Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

La sede della quinta edizione di Italian Cruise Day è l’Autorità Portuale di Civitavecchia.

L’Autorità Portuale di Civitavecchia Fiumicino e Gaeta è al centro del sistema logistico che collega Roma e il centro Italia con il resto d’Europa e del Mediterraneo. Oltre all’area laziale e, in particolare, a quella romana con oltre tre milioni di persone, il network rappresenta un punto di riferimento per altre regioni con i loro mercati, quali la Campania, l’Umbria, la Toscana e le Marche e per l’accesso alle più importanti zone turistiche italiane ed alle più affascinanti rotte crocieristiche del Mediterraneo.

Nel cuore del Mediterraneo, il Network dei Porti di Roma e del Lazio, costituito da Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, con l’ampliamento della circoscrizione territoriale dell’Autorità Portuale di Civitavecchia avvenuto nel 2002 e completato nel 2003, primo esempio in Italia di sistema regionale dei porti, è la pietra fondamentale per la costruzione della “piastra logistica Lazio”. Il network punta alla razionalizzazione ed integrazione delle risorse dei singoli scali e favorisce il trasporto marittimo e la crescita dei traffici, grazie all’ampliamento dell’offerta ed alla specializzazione di ciascun porto. La logica di sistema permette di offrire ai clienti nazionali ed internazionali una pluralità di opportunità nei diversi settori: dal traffico passeggeri, crocieristico e di cabotaggio, fino ai traffici commerciali di ogni genere: dalle rinfuse solide e liquide alle automobili, dall’agroalimentare ai container.

I Porti di Roma e del Lazio sono infatti al centro del Paese, nella seconda area di mercato italiana e nella quinta d’Europa, inseriti nei più importanti bacini di consumo e di produzione e connessi alla rete logistica italiana ed europea grazie ai veloci collegamenti stradali, ferroviari ed aeroportuali.

L’Autorità Portuale è un ente pubblico non economico, dotato di autonomia amministrativa, istituito dalla legge 84/94, che gli attribuisce compiti di indirizzo, programmazione, coordinamento, promozione e controllo delle operazioni portuali, e delle altre attività commerciali e industriali esercitate nei porti, con poteri di regolamentazione e di ordinanza. All’Autorità Portuale è affidata la gestione delle aree demaniali e la manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti comuni nell’ambito portuale. E’ previsto anche l’affidamento e controllo delle attività dirette alla fornitura agli utenti portuali di servizi di interesse generale.

La nuova sede dell’Autorità Portuale è il fulcro logistico e direzionale di un bacino portuale in forte e dinamica espansione, sia in termini territoriali che economici. L’edificio, collocato in posizione strategica fra il porto storico di Civitavecchia e le nuove aree dedicate ai traffici commerciali, è stato recentemente raddoppiato con il collegamento agli ex uffici di Polizia di Frontiera, completamente ristrutturati, ed è caratterizzato da un design moderno ed elegante, che all’interno richiama quello di una nave. Centro gravitazionale di tutti i settori pulsanti della vita portuale, ospita una sala conferenze da oltre 200 posti, unica location dell’alto Lazio, oltre a Roma, in grado di ospitare eventi congressuali di livello nazionale ed internazionale, con traduzioni simultanee e dispositivi multimediali.

L’Autorità Portuale di Civitavecchia ospita Italian Cruise Day 2015
Molo Vespucci 00053 Civitavecchia – Italia

TRANSFER e SISTEMAZIONI ALBERGHIERE a tariffe agevolate per i delegati partecipanti ad ICD2015 (file .pdf)