Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

- Genova
- Documentazione
- Foto e video


Genova

Genova: primo porto italiano

Il porto di Genova si estende per 22 km ed occupa una superficie totale di circa 7 milioni mq. E’ uno scalo polivalente che dispone di 25 terminal operativi privati, attrezzati per accogliere ogni tipo di nave e di merce: contenitori, merci varie, prodotti deperibili, metalli, forestali, rinfuse solide e liquide, prodotti petroliferi e passeggeri, sia crociere che traghetti. Nel porto operano varie società che offrono una serie completa di servizi complementari, dalle riparazioni navali alla telematica. La comunità portuale genovese è inoltre composta da un’ampia gamma di agenti marittimi, spedizionieri, broker ed assicuratori che la rendono particolarmente attiva e competitiva. Questi fattori fanno di Genova il primo scalo italiano ed importante punto di riferimento per la comunità mondiale dello shipping nel Mediterraneo. Il Porto di Genova ricopre una posizione geografica strategica all’interno del bacino del mediterraneo, rappresentando contemporaneamente una naturale porta di sbocco al mare per molti paesi europei e una naturale porta di accesso all’Europa per i paesi che si affacciano sul Mediterraneo stesso. Il traffico totale dei passeggeri è stato di 3 milioni e 100.000 unità, di cui 800.000 crocieristi e ha ospitato 252 navi da crociera.

Stazioni Marittime S.p.A.

Il terminal crociere e traghetti del porto di Genova è gestito dalla Società Stazioni Marittime S.p.A. con una concessione dell’Autorità Portuale di Genova. La concessione ha un’area complessiva e di 290.000 metri quadrati di superficie e dispone di 12 accosti operativi. Cinque sono i Terminal Passeggeri, di cui tre dedicati al traffico traghetti (i Terminal di Calata Chiappella, Ponte Caracciolo e Ponte Colombo) e due, (i Terminal di Ponte dei Mille e Ponte Andrea Doria) prevalentemente adibiti al traffico crociere. Questi ultimi due Terminal per esigenze operative e di programmazione, in considerazione delle caratteristiche degli accosti, della qualità delle strutture, dei servizi e delle dotazioni di security, possono essere indifferentemente utilizzati sia per le crociere che per i traghetti.
Il Terminal Crociere del porto di Genova è sempre stato all’avanguardia nel Mediterraneo, dotandosi, in anticipo rispetto ai tempi, di infrastrutture all’avanguardia e elaborando soluzioni innovative per dare una risposta alle mutevoli e crescenti esigenze del trasporto sia passeggeri che merci , per la dimensione delle navi, alla riduzione dei tempi di permanenza in banchina,di sosta operativa, all’’evoluzione della domanda turistica ed all’’innalzamento dello standard qualitativo di infrastrutture e servizi. Dai primi anni novanta ad oggi, la Stazioni Marittime e l’Autorità Portuale di Genova hanno effettuato importanti investimenti, ridisegnando i profili delle banchine e la viabilità interna, ampliando i piazzali di imbarco, dotando l’area passeggeri di terminals moderni e confortevoli, informatizzando le procedure di check-in per l’imbarco sulle navi traghetto e adeguando le strutture e le procedure per essere full compliance con le normative Internazionali (IMO) e Europee.

link al sito>
Stazioni Marittime
Autorità Portuale di Genova
Ligurian Ports Alliance

torna su


Documentazione


File_pdf Ligurian Ports e Stazioni Marittime Genova ad Italian Cruise Day 2013 (comunicato inserito nella cartellina presentata ad Italian Cruise Day 2013).
File_pdf Ligurian Ports e Stazioni Marittime Genova ad Italian Cruise Day 2012 (comunicato inserito nella cartellina presentata ad Italian Cruise Day 2012).
File_pdf Profilo Stazioni Marittime Genova (comunicato del co-organizzatore di Italian Cruise Day 2012).

torna su


Foto e video

torna su