Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

- Castellammare di Stabia
- Foto e video

Castellammare di Stabia

Il Porto di Castellammare di Stabia è uno dei tre porti del sistema portuale campano. L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, nata dalla riforma della legge n. 169 del 4 agosto 2016, comprende infatti i porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia. La giurisdizione dell’Autorità Portuale di Napoli sullo scalo stabbiese risale al 2006.
Il porto di Castellammare si estende su uno specchio d’acqua di 420.000 mq.: traffico commerciali, crocieristico-passeggeri, diportismo sono i settori che caratterizzano lo scalo. Una parte importante, però, dell’area portuale è occupata da Fincantieri, la principale industria, a livello nazionale e internazionale, per la costruzione di navi.
Tre sono le banchine che compongono il bacino centrale del porto:
- MOLO SOPRAFLUTTO adiacente a Fincantieri
- BANCHINA MARINELLA utilizzata per gli aliscafi per il trasporto dei passeggeri
- MOLO DI SOTTOFLUTTO ribattezzato Stabia Main Port che è destinato al polmone economico della città e dunque al traffico da diporto.
La zona commerciale occupa la superficie maggiore, in queste aree avvengono scambi di materiali quali legno, grano e farina. Di fronte alla zona commerciale vi è una piccola zona dedicata al trasporto marittimo ( traghetti ed aliscafi per Ischia, Capri e Sardegna).
Dal 2008 il porto di Castellammare di Stabia, grazie alla vicinanza alla costiera sorrentina e ai siti archeologici di Pompei e Ercolano, ospita navi da crociera di piccola stazza. La posizione della cittadina rispetto ai grandi attrattori turistici ha consentito di sviluppare, in questi anni, in particolare il settore del diportismo.
L’area dedicata all’attracco di mega e giga yacth è la banchina di sottoflutto, data in concessione alla società “Main Stabia Port”dal giugno 2015.
La società è riuscita ad acquisire in pochi anni un notevole numero di yacht (anno 2016: 30 yacht, anno 2017: 130 yacht non incluse le prenotazioni invernali) anche di grandi dimensioni, nonché di notevole prestigio, tra i quali “Hamburg” di ben 160 metri e “Symphony” di 101 metri.
Il porto di Castellammare di Stabia ha come punti di forza della sua economia il traffico diportistico e l’industria delle costruzioni navali. Su questo l’impegno dell’AdSP del Mar Tirreno Centrale è, insieme al Comune, di puntare sulla costruzione di traghetti e di componenti di navi militari con l’intento di specializzare Fincantieri di Castellammare in questo ambito industriale.
L’obiettivo è razionalizzare gli spazi definendo, attraverso un nuovo master plan, la destinazione d’uso di alcuni manufatti e banchine. Rientra in questo piano la costruzione di otto chioschi sul lungomare che separa lo scalo dalla città, destinati a bar e alla piccola ristorazione.

torna su

Foto e video

 

torna su